Esuberi MeridianaFly: uno scandalo tenuto in silenzio!

Mi limito a girarvi la e-mail che ho appena ricevuto, si commenta da sola, facciamola girare!!!!

d66b2a99e3870c56ec05e4e20040d8d59e778be49e5372eeda6cf9c5

Buongiorno,

Sono un (ex) assistente di volo di quella che a tutt’oggi è la seconda Compagnia aerea in Italia: Meridiana fly.

Vi scrivo in un ultimo, disperato e spero non vano tentativo di accendere i riflettori sulla nostra triste quanto assurda vicenda, una storia amara e ingiusta che vede 1600 posti di lavoro sacrificati in nome di piani industriali creativi decisi da manager strapagati .

L’AD di meridiana Scaramella percepisce più’ di 700.000 euro l’anno, più’ di quanto percepisca l’A.D. Air France o easyJet.
Senza aver fatto un euro di utile per l’Azienda.

Nel 2011 Meridiana apre una procedura di CIGS per 845 dipendenti (poi diventati 1350), salvo poi dopo 15 giorni comprarsi un’altra compagnia aerea piena di debiti dal nome Air Italy.

Meridiana ha quindi iniziato dal 2011 un processo di dumping interno per creare ad hoc una crisi strutturale e di esuberi tali, da giustificare la dismissione di aerei e la messa in Cassa integrazione (cassa integrazione costata ai contribuenti circa 70 milioni di euro l’anno per quattro anni) .

Pian piano, nel corso di questi anni, sono stati trasferiti i nostri voli alla controllata Air Italy facendo così diminuire la nostra attività fino a ridurla al lumicino, i nostri aerei dismessi uno alla volta fino ad arrivare ad avere una flotta ridicola.
Da 43 aerei del 2011 probabilmente ne rimarrà solo 1 nel 2015.
Spesso e volentieri non è bastata neanche Air Italy a coprire i nostri voli e quindi si è fatto ricorso a Compagnie Rumene o Slovacche, affittate per l’occasione, e noi a casa in cassa integrazione.

Air Italy nel corso di questi anni ha visto aumentare in maniera esponenziale la sua attività al punto di arrivare ad acquisire nuovi aerei, assumere dall’esterno nuovo personale di terra e di volo e tutto questo solo perché può contare su uno pseudo contratto di lavoro meno oneroso e più flessibile del nostro.
Insomma tutte le aziende delocalizzano, Meridiana essendo una compagnia aerea nazionale ha trovato un altro modo per risparmiare, tutto a spese dei contribuenti italiani.

Ieri l’ultima, brutale notizia. L’azienda ha aperto in fretta e furia la procedura di mobilitá, aumentando a dismisura i numeri degli esuberi fino a 1600, praticamente tutto il personale Meridianafly verrà epurato nel giro di pochi mesi.
Rimarranno il 28% dei dipendenti.

L’obiettivo del managment è raggiunto: liberarsi di tutto il personale scomodo e più costoso salvando però il marchio storico di Meridiana che continuerà a vivere volando sulle livree di aerei Air Italy con personale Air Italy vestito di tutto punto con divise Meridiana.
Credo sia utile ricordare che anche la mobilità graverà sui contribuenti italiani per circa 110 milioni di euro l’anno per tre o quattro anni o addirittura cinque anni ipotizza il Ministro Lupi.

Per capirci tra mobilità e cassa integrazione questo giochetto potrebbe costare 800 milioni di euro ai contribuenti, escludendo tra l’altro i 5 anni di solidarietà che abbiamo effettuato dal 2007 in poi.

Ecco, una pulizia etnica in grande stile, una mattanza sociale avvenuta sotto gli occhi distratti o chiusi di tutti, istituzioni e Procure dove da tempo giacciono denunce di quanto sopra riportato.
Un’ingiustizia tale e talmente mostruosa da lasciare senza parole.
Nessuno si salverà.

Perdere il proprio lavoro in un momento di crisi come quello attuale e’ un dramma, ma perderlo nonostante il lavoro ci sia, ma lo fanno altri al posto tuo, è inaccettabile.

Lotterò, lotteremo fino alla fine per aver un minimo di giustizia, oramai non abbiamo davvero più nulla da perdere.
Dateci spazio, dateci visibilitá, aiutateci ad urlare al mondo intero il paradosso che stiamo vivendo e subendo.
Siete la nostra ultima speranza.

In fede.

MADITERRAMERIDIANA

esubero-meridiana-ape

Facebook Comments
maditerraodivolo

Ciao, sono Giulietta! Assistente di Volo, Blogger e Travel Vlogger, amo scrivere della mia professione, aiutare le persone a far decollare la propria carriera come Assistente di Volo e creo video delle mie avventure di viaggio. Amo la Thailandia, i gatti e collezionare momenti di vita incredibili!

8 Comments
  1. VERTENZA MERIDIANA
    Si cari superdipendenti Meridiana siete in ESUBERO e per quanto avete sempre fatto per la Sardegna, non meritereste neppure queste quattro righe che stò per pubblicare. Siete in ESUBERO come tutti in Sardegna Voi, i politici, i sindacati chiedete alla proprietà di Meridiana e allo Stato italiano di tenervi a libro paga…. ma perché Voi e non gli altri sardi? Per fare cosa se in Sardegna ormai imperano le Compagnie aeree che provengono da zone franche e godono di tassazioni inferiori alle Nostre in una Sardegna in smantellamento turistico ed economico in generale. ABBIAMO UNA LEGGE , LA 75/98 , CHE SE ATTUATA DAREBBE ALLA SARDEGNA INTERA UNA POSSIBILITA’ ECONOMICA IMMENSA… E VOI PENSATE SOLO AL VOSTRO LURIDO STIPENDIO, CHE SPERO, NON ATTUANDOSI LA ZONA FRANCA IN SARDEGNA, NON VI DIANO PIU’.
    Silvio Cambera

  2. Mi scuso per il tono irriverente della mia precedente missiva ma già a Cagliari al vostro presidio si era esposto il problema, allora gli esuberi erano ”solo” 1300. Cosa aspettate a chiedere con forza ai vostri Sindacati e riferenti politici che rivendichino la ZONA FRANCA in Sardegna. Meridiana deve essere messa in condizione di competere a livello internazionale con la stessa fiscalità degli altri vettori. La legge per la zona franca in Sardegna esiste già, va solo applicata. Voi DOVETE chiedere che venga attuata… è la sola possibilità che vi rimane… la Sardegna in queste condizioni NON HA BISOGNO DI TUTTI VOI… o si sviluppa la Sardegna o per voi è F I N I T A.

  3. Purtroppo il mondo Dell aviazione’ e’ per tutti i non addetti i lavori questo grande sconosciuto.
    Ogni Compagnia in questi Anni, anche le grandi, sta cercando di tagliare ogni costo per seguire una linea piu Low cost,ai Managers questo importa, questo il loro goal, i dipendenti non
    Contano, contano i guadagni.Bene.
    Il punto e’ Che Solo gli addetti ai lavori sanno quanto si Spende o si dovrebbe spendete in formazione e attenzione per questo tipo di lavoro.
    Ora fra qualche anno prendere un volo Sara’ come Salire sulla Metro , ma Finche’ Tutto andra’ bene , perche’ e’ in un attimo Che ci si Ritrova sospesi e a tutti i tagli a personale, formazione , sicurezza, contratti in pochi penseranno, gli equipaggi lo sanno .
    Sanno Che le statistische di sicurezza Che vedono un aereo un mezzo ipersicuro ad oggi potrebbero presto cambiare e seguire anche loro la tendenza …
    Ma ai passeggeri importa Solo quanto Hanno risparmiato, ai Managers quanto Hanno guadagnato e Allora buon volo con Rayan Air a tutti !

Leave a Reply