Fanno girare le.. scatole da più di mezzo secolo: sono i passeggeri!

Ciao amici.

Oggi pubblico una personalissima raccolta di aneddoti che mi sono capitati a bordo negli ultimi anni. La chiave di lettura di questo articolo è, ovviamente, quella ironica.  Allora.. allacciate le cinture, si va!! Forse.

“Buongiorno, benvenuto a bordo!”

risposte:

-Buongiorno! (gentile)

-Ciao! (ciao a tua sorella)

-Dove sono seduto? (che ne so io? tira fuori la carta d’imbarco e guardiamo, no?)

– ________________ (non saluta e punta dritto alla cabina)

– ________________ (non saluta e allunga il collo a mo’ di struzzo e guarda il cockpit)

-Salve, a che ora arriviamo? Devo avvertire mia moglie/sorella/il gatto (caz, ancora stiamo imbarcando, ma che ne so)

-posti liberi? (si, bravo, tu si che ci hai capito qualcosa!)

-cerco il posto 1530! (mm, forse quello è l’orario? comunque puoi provare nella seconda carrozza)

-c’è un bagno? (no, noi portiamo il catetere e voi ve la tenete fino in aeroporto)

“Vi prego ora di prestare attenzione alle disposizioni di sicurezza di questo aeromobile”

passeggeri (numero e lettera corrispondono ai sedili, tip per i non naviganti)

-1c: legge la Repubblica

-3d: si scaccola

-4e: ancora smanetta sull’iphone anche se lo doveva aver spento da 5 minuti

-6f: paralizzato, guarda sudando la safety card pensando di andare incontro a morte certa

-7a: anche lui ha la safety card in mano, ma ci si sventola la faccia

-8b: bambino rompipalle che piange

-8c: madre rompipalle che coccola il bambino che piange

-12a: legge il Corriere della Sera

-14e: dorme

-uscite di emergenza sx: stanno guardando la maniglia da tirare e se la studiano preoccupati

-uscite di emergenza dx: stanno guardando preoccupati la loro borsa che viene rimossa e messa in cappelliera

-20a: ti sta spogliando con gli occhi

servizio di bordo!

-1a: no grazie

-2c: vorrei il dolce. anche il salato, si può? (evabbeh, che ti dico, di no?)

-3e: dorme

-4b: un thè. mi ci mette dentro un dito di coca cola? (ehh?)

-8b: il bambino piange perchè vuole la cioccolata  (è agosto e la cioccolata non la teniamo a bordo, ma ci sono i biscottini al cacao. vuoi quelli? no? allora fottiti)

-8c: guardi che gliela pago la cioccolata (allora pure tu non capisci un accidente).

un grande classico:

“dolce o salato?”

-si.

“naturale o gasata?”

-minerale, grazie.


Chic della low cost Roma Nizza, circa 4 anni fa:

-VoVVei succo di pomodoVo!

-Spiacente signora, non lo abbiamo..

-AlloVa un bloody maVy!

-spiacente signora, no pomodoro, no party..

-Ma insomma, non avete nulla a boVdo di questo aeVoplano, parbleu!

-A signora… a ringrazia che c’abbiamo du ali e du motori!!

Lungo raggio!

Dlin Dlon!

-Senta, quello li fa delle.. si insomma… dell’aria.. c’è una puzza.. gli dica qualcosa!

Volo executive, la gente che conta!

passeggero in prima fila sussurra al collega:

-Oh, hai visto la hostess? è tutta carina e minutina. Ma hai visto come chiude la porta? sembra hulk. Ha forza, la ragazza. Quella a letto ti..

-Smettila, ti sente. E poi stai zitto ora, deve parlare nel microfono!

volo di rientro da una conferenza, azienda di congegni misteriosi:

-Lei, signorina, è proprio la mia ragazza ideale!

(lui fico, vestito di classe, sui 45 anni, educato e con lo sguardo assassino, io single, tento la fortuna)

-grazie, mi sta facendo una proposta?

(attendo un invito a cena o un biglietto da visita, ma lui sorride e poi si addormenta. boh)

Grandi classici

-Lei non sa chi sono io!

-prendo il PA e dico: Signori e Signore, qui c’è un passeggero che dice che io non so chi sia. Se qualcuno dovesse riconoscerlo, è pregato di contattarmi, grazie.

Turbolenza

Ti guardano con pupille midriatiche, pronti a captare sul tuo visto un’espressione di terrore. Tu seduta sul jumpseat che pensi al male ai piedi/alla lista della spesa/a che scatole devi farti altre 3 tratte, ti ritrovi osservata come una lince incazzata allo zoo e ti viene addirittura paura a deglutire, perchè sai che potresti scatenare l’inferno.

Turbolenza N. due

espressioni collettiva dei famosissimi “vuoti d’aria*”

-UUUUHHH!!!! (corrente ascensionale)

-AAAAHHH!!!! (corrente discendente)

* Vuoto d’aria: zona indefinita dello spazio tempo dove regna l’antimateria. Stephen Hawking e i cosmologi ancora studiano questo fenomeno. Un giorno spiegheranno al mondo che l’aria è un fluido, e il mondo si rassegnerà alla freddezza della scienza.

Atterraggio!

-Si fa sulla pista che è anche quella di decollaggio?

-CLAP CLAP CLAP! Applausi!!!! Anche per oggi, siamo sopravvissuti a un’esplosione della fusoliera e a corpi carbonizzati e proiettati fuori dalla cabina! Evvai.

Sono odiosi, sono adorabili, sono in ciabatte e papera di gomma sottobraccio, sono imprenditori sexy, sono coppie in luna di miele, sono ragazze innamorate, sono anziani che vanno in pellegrinaggio, sono pendolari, sono fondamentalmente persone. E io li amo, perchè a bordo sono miei ospiti, nel bene e nel male negli anni ho imparato ad essere paziente, sarcastica e prenderla con filosofia. E poi, mio amico di galley, se non ci fossero loro, chi prenderemmo in giro dietro la tenda durante i voli?

Facebook Comments
maditerraodivolo

Ciao, sono Giulietta!
Assistente di Volo, Blogger e Travel Vlogger, amo scrivere della mia professione, aiutare le persone a far decollare la propria carriera come Assistente di Volo e creo video delle mie avventure di viaggio.
Amo la Thailandia, i gatti e collezionare momenti di vita incredibili!

4 Comments

Leave a Reply